Filtra per anno:



Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo



  • DECRETO NOMINA RESPONSABILE PER LA TRASPARENZA AI SENSI DELL'ART. 43 D.LGS 33/2013

    DECRETO N. 4/2013 NOMINA RESPONSABILE PER LA TRASPARENZA AI SENSI DELL'ART. 43 D.LGS 33/2013

    Normativa:
     
     
     

    COMUNE  DI  ISASCA
    C.A.P. 12020 – TEL.e FAX 0175 – 56.72.40
    PROVINCIA DI CUNEO
     
     
     
     
    DECRETO N.  4  DEL 27.12.2013
     
    OGGETTO: NOMINA RESPONSABILE PER LA TRASPARENZA AI SENSI DELL’ART. 43 D.Lgs. 33/2013. 
     
    IL SINDACO
     
     
    • Visto il D.Lgs. 27.10.2009 n. 150 “Attuazione della L. 4 marzo 2009 n. 15 in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni”;
     
     
    • Visto l’art. 11 del sopracitato decreto legislativo che prevede l’adozione da parte di ogni amministrazione pubblica del Programma Triennale per la trasparenza e l’integrità;
     
     
    • Vista la L. 06.11.2012 n. 190, pubblicata sulla G.U. 13.11.2012 n. 265 avente ad oggetto: “Disposizione per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione” che all’art. 1 comma 15 stabilisce che la trasparenza dell’attività amministrativa, livello essenziale delle prestazioni concernenti i diritti sociali e civili ai sensi dell’art. 117 della Costituzione, è assicurata mediante la pubblicazione nei siti web istituzionali delle pubbliche amministrazioni;
     
     
    • Richiamate le linee di indirizzo che la Commissione Indipendente per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche (CIVIT) ha emanato in materia con i sottoelencati provvedimenti:
    • Delibera n. 06/2010 “Prime linee di intervento per la trasparenza e l’integrità”
    • Delibera n. 105/2010 “Linee guida per la predisposizione del programma triennale per la trasparenza e l’integrità (art. 13 comma 6 lett. e) D.Lgs. 150/2009”
    • Delibera n. 120/2010 “Programma triennale per la trasparenza, consultazione delle associazioni rappresentante nel Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti e nomina del responsabile della trasparenza”
    • Delibera n. 2/2012 “linee guida per l’aggiornamento del programma triennale per la trasparenza e l’integrità”
    • Delibera n. 50/2013 “Linee guida per l’aggiornamento del programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2014/2016”
     
     
    • Considerato che le delibere CIVIT soprarichiamate individuano, tra i soggetti che concorrono alla promozione ed al coordinamento del processo di formazione ed adozione del programma triennale per la trasparenza e l’integrità, il responsabile della trasparenza stabilendone i relativi compiti;
    • Richiamato il D.Lgs. 14.03.2013 n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi della pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni che all’art. 1 precisa che la trasparenza è da intendersi come accessibilità totale alle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche, nel rispetto delle disposizioni in materia di segreto di Stato, di segreto d’ufficio, di segreto statistico e di protezione dei dati personali;
     
     
    • Visto l’art. 43 del medesimo D.lgs. n. 33/2013 che prevede che all’interno di ogni amministrazione il responsabile per la prevenzione della corruzione di cui all’art. 1 comma 7 della L. 190/2012, svolge, di norma, le funzioni di responsabile per la trasparenza;
     
     
    • Richiamato il Decreto sindacale n. 1 del 07.03.2013 con il quale è stato individuato il segretario comunale quale responsabile in materia di prevenzione della corruzione;
     
     
    • Ritenuto di dover procedere in ottemperanza a quanto sopra esposto;
     
     
    • Visto il D.Lgs. 267/2000
     
     
    • Visto lo Statuto Comunale ed il vigente Regolamento per l’ordinamento degli uffici e dei servizi
     
    DECRETA
     
     
    • Di nominare, in ottemperanza all’art. 43 comma 1 del D.Lgs. 33/2013, responsabile per la trasparenza del Comune di Isasca la Dott.ssa MANFREDI Mariagrazia titolare della Segreteria convenzionata Moretta – Venasca – Isasca;
     
     
    • Di stabilire che per l’espletamento della sua attività il responsabile della trasparenza si avvarrà dell’Ufficio amministrativo per tutto quanto occorra;
     
     
    • Di comunicare il nominativo del Responsabile alla CIVIT (segreteria.commissione@ civit.it) ove richiesto per normativa;
     
     
    • Di pubblicare copia del presente decreto sul sito istituzionale dell’Ente ai fini della massima trasparenza ed accessibilità totale )art. 11 D.Lgs. 150/2009)
     
     
    IL SINDACO
    (FORNIGLIA Roberto)
     
     
     

    COMUNE  DI  ISASCA
    C.A.P. 12020 – TEL.e FAX 0175 – 56.72.40
    PROVINCIA DI CUNEO
     
     
     
     
                                                            DECRETO N.  4  DEL 27.12.2013
     
    OGGETTO: NOMINA RESPONSABILE PER LA TRASPARENZA AI SENSI DELL’ART. 43 D.Lgs. 33/2013. 
     
    IL SINDACO
     
     
    • Visto il D.Lgs. 27.10.2009 n. 150 “Attuazione della L. 4 marzo 2009 n. 15 in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni”;
     
     
    • Visto l’art. 11 del sopracitato decreto legislativo che prevede l’adozione da parte di ogni amministrazione pubblica del Programma Triennale per la trasparenza e l’integrità;
     
     
    • Vista la L. 06.11.2012 n. 190, pubblicata sulla G.U. 13.11.2012 n. 265 avente ad oggetto: “Disposizione per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione” che all’art. 1 comma 15 stabilisce che la trasparenza dell’attività amministrativa, livello essenziale delle prestazioni concernenti i diritti sociali e civili ai sensi dell’art. 117 della Costituzione, è assicurata mediante la pubblicazione nei siti web istituzionali delle pubbliche amministrazioni;
     
     
    • Richiamate le linee di indirizzo che la Commissione Indipendente per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche (CIVIT) ha emanato in materia con i sottoelencati provvedimenti:
    • Delibera n. 06/2010 “Prime linee di intervento per la trasparenza e l’integrità”
    • Delibera n. 105/2010 “Linee guida per la predisposizione del programma triennale per la trasparenza e l’integrità (art. 13 comma 6 lett. e) D.Lgs. 150/2009”
    • Delibera n. 120/2010 “Programma triennale per la trasparenza, consultazione delle associazioni rappresentante nel Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti e nomina del responsabile della trasparenza”
    • Delibera n. 2/2012 “linee guida per l’aggiornamento del programma triennale per la trasparenza e l’integrità”
    • Delibera n. 50/2013 “Linee guida per l’aggiornamento del programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2014/2016”
     
     
    • Considerato che le delibere CIVIT soprarichiamate individuano, tra i soggetti che concorrono alla promozione ed al coordinamento del processo di formazione ed adozione del programma triennale per la trasparenza e l’integrità, il responsabile della trasparenza stabilendone i relativi compiti;
    • Richiamato il D.Lgs. 14.03.2013 n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi della pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni che all’art. 1 precisa che la trasparenza è da intendersi come accessibilità totale alle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche, nel rispetto delle disposizioni in materia di segreto di Stato, di segreto d’ufficio, di segreto statistico e di protezione dei dati personali;
     
     
    • Visto l’art. 43 del medesimo D.lgs. n. 33/2013 che prevede che all’interno di ogni amministrazione il responsabile per la prevenzione della corruzione di cui all’art. 1 comma 7 della L. 190/2012, svolge, di norma, le funzioni di responsabile per la trasparenza;
     
     
    • Richiamato il Decreto sindacale n. 1 del 07.03.2013 con il quale è stato individuato il segretario comunale quale responsabile in materia di prevenzione della corruzione;
     
     
    • Ritenuto di dover procedere in ottemperanza a quanto sopra esposto;
     
     
    • Visto il D.Lgs. 267/2000
     
     
    • Visto lo Statuto Comunale ed il vigente Regolamento per l’ordinamento degli uffici e dei servizi
     
                                                                                  DECRETA
     
     
    • Di nominare, in ottemperanza all’art. 43 comma 1 del D.Lgs. 33/2013, responsabile per la trasparenza del Comune di Isasca la Dott.ssa MANFREDI Mariagrazia titolare della Segreteria convenzionata Moretta – Venasca – Isasca;
     
     
    • Di stabilire che per l’espletamento della sua attività il responsabile della trasparenza si avvarrà dell’Ufficio amministrativo per tutto quanto occorra;
     
     
    • Di comunicare il nominativo del Responsabile alla CIVIT (segreteria.commissione@ civit.it) ove richiesto per normativa;
     
     
    • Di pubblicare copia del presente decreto sul sito istituzionale dell’Ente ai fini della massima trasparenza ed accessibilità totale )art. 11 D.Lgs. 150/2009)
     
     
    IL SINDACO
    F.to FORNIGLIA Roberto
     

    Ultimo aggiornamento: 12/02/2014